Addio a Giuseppe Galasso, grande intellettuale e difensore dell’ambiente italiano

La scomparsa di Giuseppe Galasso è una perdita non solo per la cultura italiana, ma anche per la difesa dell'ambiente e del nostro territorio
Giuseppe Galasso

“Vorrei esprimere il mio cordoglio, anche a nome di tutta la Federazione dei Verdi italiani, per la la morte del grande Giuseppe Galasso A lui dobbiamo la legge che l’8 agosto 1985 introdusse per la prima volta la tutele dei beni paesaggistici e ambientali, legge che in seguito venne boicottata e affondata dai tre condoni dei governi Craxi-Dini-Berlusconi con milioni di edifici abusivi su spiagge, golene, parchi, aree demaniali.”
Così in una nota il coordinatore nazionale dei Verdi e tra i promotori della lista Insieme Angelo Bonelli che aggiunge: “Galasso è stato padre di una legge alla base dell’intera legislazione a tutela del territorio e del paesaggio, troppe volte mortificati da condoni edilizi e deroghe che hanno autorizzato colate di  cemento in aree tutelate. Oggi ci lascia una grande figura della Repubblica Italiana. “

Commenti da Facebook
Categorie
AmbienteNEWS