Animali: il ricatto delle Regioni sugli abbattimenti di lupi ed orsi

Il Nuovo Governo intervenga immediatamente per bloccare questo terribile provvedimento che mette in pericolo molti esemplari di lupi ed orsi nel nostro Paese
lupi e orsi

”Come Verdi e animalisti abbiamo sempre chiesto che fosse il ministro dell’Ambiente a prendere decisioni definitive e irrevocabili sulla tutela degli animali selvatici in particolare di lupi e orsi ormai in via di estinzione. E’ gravissimo che le stesse Regioni che ricevono ogni anno finanziamenti europei per progetti di tutela, studio e ricerca, siano poi in prima fila a chiedere l’abbattimento di queste specie. E che le Regioni abbiano preteso l’inserimento di un emendamento che consente loro di attivare le deroghe al regime comunitario di protezione di lupi e orsi, il tutto senza aspettare l’insediamento del nuovo Governo.” Così in una nota Walter Caporale, responsabile per i Diritti degli Animali della Federazione dei Verdi.

Per Caporale si tratta di “un atto antiscientifico di cui sicuramente pagheremo le conseguenze a livello europeo. Il nuovo Governo deve intervenire immediatamente per bloccare questo provvedimento. I lupi e gli orsi in Italia sono specie da tutelare e non da abbattere, vanno protetti insieme al loro habitat. Ma forse dietro questo decisione scellerata – conclude Caporale – ci sono lobby di costruttori, speculatori e di chi vuole cementificare e costruire impianti sciistici anche dove oggi non è consentito”.

Commenti da Facebook
Categorie
AnimaliComunicatiNEWS
X