I Green Jobs per una buona e stabile occupazione

Angelo Bonelli interviene sulla questione del lavoro: i Green Jobs offrono possibilità per un'aumento dell'occupazione che sia stabile e di qualità
green jobs occupazione

“I dati forniti dall’Istat, che registrano un nuovo record degli occupati: a novembre sono arrivati a 23,183 milioni, il dato più alto dal 1977. Unito al nuovo calo record della disoccupazione, anche giovanile, è incoraggiante ma sono ancora troppi i contratti a termine che vengono contabilizzati come duraturi.” Lo scrive in una nota Angelo Bonelli dei Verdi e cofondatore della Lista Insieme, che spiega:
“Se si vuole dare un cambio di rotta, anche etico, nel lavoro bisogna puntare su un Green New Deal. All’atto pratico vuol dire puntare su investimenti nell’innovazione, su auto pulita e mobilità dolce, sul recupero urbano, su piani contro il dissesto idrogeologico, energie rinnovabili e agricoltura biologica.”
“Tutti settori che producono buona e stabile occupazione.” – Prosegue l’ecologista – “Lo certificano gli ultimi rapporti che parlano di 2 milioni 972mila persone occupate con i Green jobs, con un aumento di 380.000 posti di lavoro solo nell’ultimo anno. Senza considerare che il tasso medio di assunzioni a tempo indeterminato è pari al 46% contro il 30% degli altri tipi di impiego”.
“È ora – conclude Bonelli – che la politica inizi ad occuparsi veramente del futuro e delle nuove generazioni ed i Green Jobs offrono una grande opportunità.”

Commenti da Facebook
Categorie
LavoroNEWS
X