Dimenticare Egonu e Sylla è inaccettabile, Uliveto rimedi

Uliveto, che investe milioni di euro in pubblicità, non può trascurare che viviamo in una società multietnica, e la scusa della 'foto passata di fretta dalla Federazione' ci sembra inaccettabile.
Uliveto Volley
“Ci meravigliamo che una azienda importante come quella che produce l’acqua Uliveto, sia caduta in un errore così grave. Una società che investe milioni di euro in pubblicità non può trascurare che viviamo in una società multietnica, e la scusa della ‘foto passata di fretta dalla Federazione’ ci sembra inaccettabile. Questo vuol dire che chi gestisce la comunicazione del brand ‘Uliveto’ è così superficiale da non accorgersi che non inserire nella foto dei ringraziamenti le campionesse della squadra di pallavolo Paola Ogechi Egonu e Miriam Fatime Sylla sarebbe stato visto come un gesto razzista?” Scrive in una nota la coordinatrice dell’esecutivo dei Verdi Luana Zanella, che conclude:
“Comunque sia l’azienda ora deve porre rimedio a questo scandalo, a maggior ragione se è non voluto, con un ringraziamento particolare alle due atlete italiane e con lo stesso peso dato alla immagine scandalosa fatta circolare sui social.”
Categorie
EcologiaEconomia & Diritti

In relazione a:

X