Disoccupazione giovanile: affrontiamola con la Green Economy

shares Facebook Twitter Google+ LinkedInLa disoccupazione giovanile è un fenomeno in crescita nel nostro Paese, ma che potrebbe essere affrontato con efficacia attraverso lo sviluppo della Green Economy.  “L’Istat...

La disoccupazione giovanile è un fenomeno in crescita nel nostro Paese, ma che potrebbe essere affrontato con efficacia attraverso lo sviluppo della Green Economy. 

“L’Istat rileva che più del 40% dei giovani italiani sono senza lavoro. Un dato drammatico che certifica, se ce ne fosse bisogno, che il nostro non è un Paese per giovani.” scrive in una nota Angelo Bonelli dell’esecutivo nazionale dei Verdi parlando della disoccupazione giovanile, che prosegue:

“Anche il tanto esaltato Jobs Act, in realtà, non ha intaccato il problema di chi ha tra i 15 e 24 anni. Serve una vera svolta che veda la Green Economy come volano per una rinascita occupazionale. Tutti gli indicatori spiegano che incentivando i settori delle energie rinnovabili, della riduzione dei consumi, del riciclaggio dei rifiuti, del turismo verde, dell’agricoltura biologica, dell’innovazione e dell’e-commerce si creano opportunità lavorative soprattutto per i più giovani.”

“Per questo – conclude Bonelli – come Verdi chiediamo che il Governo Gentiloni affronti immediatamente il problema della disoccupazione giovanile elaborando da un piano di investimenti strutturali nel settore della Green Economy, usufruendo delle possibilità di finanziamento dell’Unione Europea.”

Commenti da Facebook
Categorie
ComunicatiEconomia & DirittiLavoro