E’ in corso un’ecatombe di migranti, governo freni propaganda

I coportavoce dei Verdi italiani commentano la propaganda contro i migranti che sta propugnando Salvini
migranti naufragio

I coportavoce dei Verdi italiani commentano la propaganda contro i migranti che sta propugnando Salvini:

“Salvini continua a giocare ‘sporco’, facendo passare gli italiani per ‘vittime dell’uomo nero’, quando invece le vere vittime sono quelle povere persone che preferiscono tentare la sorte con il rischio di morire in mare, pur di non restare nei lager libici. Far percepire ai cittadini italiani che è in corso ‘un’invasione’ da parte dei migranti è innanzitutto una balla colossale, ed in secondo luogo è un modo becero per trovare capri espiatori su cui affibbiare la causa di tutti i mali solo per placare il malcontento popolare. Basta fare propaganda sulla pelle di persone innocenti.”
Così in una nota Matteo Badiali ed Elena Grandi coportavoce dei Verdi Italiani che spiegano:
“Perchè quella della presunta ‘invasione’ è una una grande ‘bufala’ ? E’ presto detto: basta guardare i numeri dei migranti che arrivano nel nostro Paese sono di molto inferiori a quelli che arrivano in altri stati europei come Francia e Germania. Inoltre si rimprovera l’Europa di non fare politiche sui migranti coese, ma la colpa è anche del nostro Paese e di Salvini che per ‘protesta’ ha boicottato la revisione del Regolamento di Dublino”.

“Non possiamo più stare a guardare quest’ecatombe di vite umane che si sta consumando nel Mediterraneo anche per colpa di questo Governo che attrae consensi instillando la paura e l’odio nei confronti del ‘diverso’ e praticamente rendendosi responsabile della morte di molte centinaia di persone innocenti privandoli così della dignità di esseri umani. E’ il momento – concludono Grandi e Badiali – di interrompere questa propaganda mortifera e pensare alla solidarietà. Gli italiani possono davvero essere meglio di così e chiediamo a tutte le alte cariche di questo Governo di intervenire tempestivamente e non essere più corresponsabili della morte di tantissime persone”

Categorie
ComunicatiNEWS

In relazione a:

X