Reggio Calabria: con Falcomatà cambio di passo ecologista

Il 4 e il 5 ottobre, a Reggio Calabria si terrà ballottaggio per l’elezione del sindaco che inciderà, senza dubbio, anche su equilibri di politica nazionale. Lo sfidante di...
Falcomatà
Falcomatà

Il 4 e il 5 ottobre, a Reggio Calabria si terrà ballottaggio per l’elezione del sindaco che inciderà, senza dubbio, anche su equilibri di politica nazionale. Lo sfidante di Falcomatà, infatti, è stato indicato direttamente da Salvini conferendo dunque, a questo appuntamento, anche una forte connotazione leghista.

Come Verdi, sia a livello nazionale che locale, ci siamo battuti per un modello di sviluppo sostenibile che coniughi ecologia ed economia in un binomio imprescindibile che rispetti uomo e ambiente. Il programma della coalizione di centrosinistra reggina ricalca, sulle politiche ambientali, esattamente gli indirizzi da noi promossi anche a livello regionale”.

Lo affermano, in una nota, Francesco Alemanni ed Elisa Romano, membri dell’esecutivo nazionale dei Verdi, insieme a Giuseppe Campana, commissario dei Verdi per la Calabria.

”Dal ciclo integrato dei rifiuti, alle politiche energetiche e di cura del territorio, con particolare rilievo per il contrasto al dissesto idrogeologico e all’abusivismo edilizio, dalla politica dei trasporti a quella dell’acqua pubblica e della depurazione, il programma di Falcomatà trova corrispondenza con la nostra visione d’insieme.

Inoltre, rileviamo garanzie importanti rispetto a scelte radicali che, anche a Reggio Calabria, attivino un processo significativo di trasformazione del rapporto con il territorio. Alla luce di queste scelte, esprimiamo il nostro sostegno al candidato a sindaco Giuseppe Falcomatà, sicuri di un importante cambio di passo ecologista che si aggiunga alla sottoscrizione, già prodotta, della ‘dichiarazione di emergenza climatica’ e alle scelte coraggiose sul ‘plastic free’; decisioni che implicano già, di per sé, importanti provvedimenti rispetto alle politiche ambientali a 360 gradi.

Crediamo sia importante, dare attuazione a questa visione nell’ottica più ampia, regionale e nazionale, di una forte azione di contrasto a tutti i fattori che continuano ad oggi a danneggiare la salute nostra e del pianeta”.

Categorie
NEWSPoliticaTerritorio

In relazione a:

X