Fermiamo le betoniere della camorra – Dossier

Dossier

“Non possiamo permettere che il patrimonio culturale e quello naturale italiani siano deturpati dal cemento abusivo. Ci fa specie che anche il Movimento 5 Stelle si sia adeguato al PD ad ALA e perfino a Forza Italia avallando questa legge per un pugno di voti.” Hanno spiegato oggi Angelo Bonelli, Coordinatore Esecutivo dei Verdi e Sauro Turroni, Responsabile politiche del territorio dei Verdi oggi al Pantheon durante la manifestazione #StopAbusivismo, durante la quale gli ecologisti hanno costruito una casetta di legno.

“Abbiamo costruito questa casetta abusiva – hanno spiegato Bonelli e Turroni – qui a pochi metri dal Senato della Repubblica, perché proprio lì si sta approvando la legge Falanga che stabilisce che le case costruite abusivamente anche in aree vincolate dal punto di vista ambientale e idrogeologico ma stabilmente abitate non verranno demolite.”

“Allora noi ci adeguiamo e abbiamo costruito questa casetta abusiva qui al Pantheon e la abitiamo adeguandoci alle furbate del Senato della Repubblica. Scherzi a parte – hanno proseguito i Verdi – questa è l’Italia che non vogliamo, questa è l’Italia che sta rubando il futuro ai giovani. Noi invece vogliamo un’Italia in cui le bellezze naturali siano rispettate perché rappresentano non solo un patrimonio economico ma soprattutto il futuro. Vogliamo ricordare che il ciclo abusivo del cemento soprattutto al sud è in mano alla criminalità organizzata: non si muove un centimetro cubo di cemento illegale che non venga controllato dalle betoniere della camorra. E’ una vergogna inaudita che solo in Italia può accadere.”

“Dicono che abbatteranno gli ecomostri, ma è una falsità – hanno aggiunto Angelo Bonelli e Sauro Turroni – perché a loro non interessa abbattere gli ecomostri, a loro interessa, per fini elettorali, mantenere in piedi le case degli abusivi e le persone che ci andranno ad abitare dentro prima della sentenza del giudice e mantenere in vita tutto il cemento che ha ricoperto con una crosta ignobile tutta l’Italia.”

“Come ecologisti chiediamo al Senato che si fermi – hanno concluso gli esponenti dei Verdi – e lo abbiamo chiesto anche al Presidente della Repubblica Mattarella con una petizione su Change.org che in poche ore ha superato le 8.000 firme (change.org/stopabusivismo )”

Leggi il nostro dossier (http://bit.ly/dossierAbusivismo) che spiega i motivi delle nostre preoccupazioni.

Categorie
Dossierz -Home-right