Forestali: decisione TAR su riforma incostituzionale conferma critiche Verdi

Secondo i dati dell'EFFIS (European Forest Fire Information System), aggiornati ad oggi, quasi 112.000 ettari sono andati a fuoco in Italia
Forestale

Stiamo preparando una memoria che presenteremo alla Corte Costituzionale per difendere il Corpo Forestale dall’assurda e scellerata scelta di smembrarlo

“La sentenza del TAR Abruzzo che dichiara incostituzionale il passaggio del Corpo Forestale ai Carabinieri conferma le critiche che, come Verdi, avevamo evidenziato nei confronti della Legge Madia“, scrive in una nota il coordinatore dei Verdi Angelo Bonelli.
“Per questo – aggiunge – stiamo preparando una memoria che presenteremo alla Corte Costituzionale per difendere il Corpo Forestale dall’assurda e scellerata scelta di smembrarlo che il Governo ha portato avanti. Secondo i dati dell’EFFIS (European Forest Fire Information System), aggiornati ad oggi, quasi 112.000 ettari sono andati a fuoco in Italia, causando danni che superano 2,2 miliardi di euro, a fronte di poco più di 100 milioni di euro in tre anni ‘risparmiati’ dalla riforma Madia”.
“Senza contare i danni per la salute dei cittadini – prosegue l’ecologista – e la morte di centinaia di migliaia di animali a causa della mancata prevenzione incendi dovuta allo smembramento del Corpo forestale”.
“Tutte queste conseguenze – conclude Bonelli – dimostrano che avevamo fatto bene, come Verdi, a opporci a questa sciagurata scelta. Oltre a presentare la memoria alla Corte Costituzionale vigileremo perché il Governo rimedi immediatamente, tornando alla situazione pre-riforma Madia”

Commenti da Facebook
Categorie
NEWSPolitica
Nessun commento

Lascia un commento

*

*