I Verdi candidano Andrés Lasso come sindaco di Firenze

Per le elezioni amministrative del 26 maggio 2019 i Verdi presentano il proprio candidato sindaco: il biologo Andrés Lasso.

Lunedì 8 aprile, presso il caffè letterario le Muratte di Firenze i Verdi hanno presentato il proprio candidato sindaco per le elezioni comunali del 26 maggio 2019. Andrés Lasso, biologo ed appassionato di ambiente è il candidato sindaco di Firenze pronto ad accogliere la grande sfida di una politica sostenibile ed attenta al benessere dei suoi cittadini. Sostenibilità in campo non solo ambientale ma anche economico e sociale per far fronte ai bisogni ed alle aspettative delle persone. Si parla, dunque, di giustizia sociale che comprende temi sensibili quali quello dell’accoglienza, dell’uguaglianza di genere e della redistribuzione della ricchezza. Presenta, inoltre, un piano di interventi concreti nella direzione di mobilità e gestione dei rifiuti. Tra i progetti in programma, ad esempio, è previsto lo sviluppo delle linee della tramvia di Bagno a Ripoli e Le Piaggie, che permettono lo spostamento di molti pendolari, riducendo il traffico su strada e per influire positivamente sulla vivibilità del territorio. Mobilità sostenibile è dunque una delle parole chiave del programma presentato.

Una maggiore razionalizzazione delle grandi opere riguarda due temi centrali per la città: lo stadio e l’aeroporto. Per quanto riguarda lo stadio Artemio Franchi è necessario puntare sull’esistente con un intervento di copertura e di superamento delle criticità attuali attraverso un bando internazionale che richiami architetti di fama mondiale per rivalorizzare il lavoro di Pier Luigi Nervi progettato nel 1929 ed inaugurato nel 1932.

Lasso ripropone lo stesso discorso riguardo alla seconda pista per l’aeroporto che può essere ottimizzato con interventi di efficienza senza andare a compromettere il progetto del Parco della Piana e che andrebbe a creare criticità ambientali ed idrogeologiche e ad impattare sul polo scientifico di Sesto. Il progetto del Parco della Piana, antecedente il 2009 e promosso dalla Regione come periUrban park è un esempio positivo di raccordo fra città-campagna-periferie e deve essere tutelato. Importante, per Lasso, è un sano bilanciamento fra centro e periferia, una maggiore attenzione al benessere delle famiglie che prevede l’aumento di aree verdi e luoghi di incontro e svago per i bambini con la creazione e cura del verde intorno alle scuole, il diritto alla casa e l’imposta progressiva sul reddito per la ridistribuzione della ricchezza.

Il programma presenta un insieme di attenzioni che mirano a creare una città vivibile, facile da percorrere grazie alla mobilità sostenibile, tendente ai rifiuti-zero e verde, come dovranno essere le città del futuro.

elezioni amministrative Firenze

 

 

 

 

Categorie
TerritorioToscana

In relazione a:

X