Il M5S rinvia ancora l’abolizione delle botticelle: ma non l’avevano promesso?

Con la propria astensione in Consiglio Comunale il M5S ha di fatto bocciato la delibera di iniziativa popolare sull'abolizione delle botticelle. Anche stavolta si da la colpa alle Giunte precedenti, per non aver "diffuso la cultura del benessere animale", ma la realtà è che, ad oggi, la Giunta Raggi non ha approvato né la proposta formulata dai cittadini, né un proprio regolamento.
Raggi e botticelle

“Con la propria astensione in Consiglio Comunale il M5S ha di fatto bocciato la delibera di iniziativa popolare sull’abolizione delle botticelle. Anche stavolta si da la colpa alle Giunte precedenti, per non aver “diffuso la cultura del benessere animale”, ma la realtà è che, ad oggi, la Giunta Raggi non ha approvato né la proposta formulata dai cittadini, né un proprio regolamento. Intanto l’estate si avvicina, e si avvicina di nuovo il rischio di vedere cavalli sfiancati dal caldo e dalla fatica. Ricordiamo che a Roma lo scorso agosto è stato toccato il picco di media di 31,1°, il mese più caldo degli ultimi 40 anni. Inoltre, come aggravante, la giunta pentastellata ha incontrato solo le associazioni di vetturini, per parlare delle botticelle, non considerando le istanze delle associazioni ambientaliste. Ancora una volta sembra che i diritti degli animali siano relegati alla funzione meramente decorativa di un programma elettorale, e come tale elemento ornamentale utilizzato o lasciato da parte secondo convenienza.” Scrivono in una nota il responsabile nazionale Verdi diritti animali Walter Caporale e i co-portavoce dei Verdi di Roma, Guglielmo Calcerano e Silvana Meli, che concludono:
“Noi Verdi di Roma continueremo a batterci per la difesa del benessere degli animali, e per l’abolizione delle botticelle alla quale devono accompagnarsi proposte ragionevoli ma ferme per la riconversione professionale dei vetturini.”

Categorie
AnimaliLazio

In relazione a:

X