L’Italia deve lavorare per l’autonomia energetica

Gli ultimi avvenimenti che stanno compromettendo l'approvvigionamento di gas all'Italia ci devono far riflettere sulla necessità che il nostro paese ha bisogno di un'autonomia energetica
autonomia energetica

Gli ultimi avvenimenti che mettono a rischio l’approvvigionamento di gas all’Italia, ci devono far riflettere sulla necessità che il nostro paese ha bisogno di un’autonomia energetica

“Prima l’esplosione al gasdotto a Baumgarten ora l’attentato all’oleodotto in Cirenaica solo per citare i più recenti dimostrano come le infrastrutture e l’approvigionamento delle fonti energetiche siano fragili e insicure e a questo va aggiunto che le fonti fossili sono le responsabili di inquinamento e cambio climatico.” Lo Dichiara il coordinatore nazionale dei Verdi Angelo Bonelli che aggiunge. ” Mentre gasdotti e oleodotti esplodono le fonti rinnovabili in questi ultimi tre giorni registrano record storici di produzione di energia elettrica come in Danimarca dove l’eolico ha coperto per 116% il fabbisogno energetico di quel paese o la Germania è il Portogallo per il 55% e il 42%”. “Quanto accaduto in Cirenaica dovrebbe indurre l’Italia a lavorare per la sua autonomia energetica basata su rinnovabili ed efficienza energetica e non subire piu’ ricatti o problemi legati ai conflitti geo-politici per il controllo delle fonti fossili.” conclude Bonelli.

 

Commenti da Facebook
Categorie
EnergiaNEWS
4 - 5 - 6 DICEMBRE 2017 REFERENDUM CONSULTIVO ONLINE
tra gli iscritti sulle alleanze
Se sei iscritto e non ricevi la mail per votare entro lunedì 4 dicembre alle 21 scrivi a comunicazione.verdi@gmail.com