Le inaccettabili affermazioni di Fontana sulla “razza bianca”

Il candidato della Lega alla Presidenza della Regione Lombardia Attilio Fontana ha espresso in un'intervista delle affermazioni che inneggiano alla supremazia della "razza bianca" e che sono inaccettabili
fontana lombardia
“Il primo pensiero che viene in mente sentendo parole di Fontana, il candidato per la presidenza della Regione Lombardia della Lega, quando lancia l’allarme sulla razza bianca a rischio è “che razza di ignorante!'”. Lo scrive in una nota Angelo Bonelli di Verdi Insieme che spiega: “Per questo è ancora più grave che Liberi e Uguali non abbia voluto assumersi le responsabilità di fare argine a questa deriva xenofoba molto pericolosa.”
“Credo fermamente che chi usa concetti come “razza” o “etnia” a sproposito debba essere rimandato a scuola prima che gli venga affidato un qualsiasi incarico istituzionale.  Senza voler dare lezioni è doveroso però  ribadire che il concetto di “razza bianca” non esiste e chiunque utilizzi tale concetto non fa altro che strizzare l’occhio a politiche razziste e di apartheid che fortunatamente hanno visto la loro fine molti anni fa, ma di cui ritorniamo sempre più a vederne delle ombre”.
“Fontana sta giocando con degli slogan elettorali pericolosi e lesivi dei diritti di uguaglianza. – Conclude Bonelli –  E lui sarebbe il moderato della Lega?  Domandiamoci cosa potrà fare Salvini se dovesse arrivare al governo. Siamo ancora in tempo per fermarli: il centrosinistra costruisca un fronte democratico che aiuti l’Italia ad uscire da queste derive xenofobe.”
Commenti da Facebook
Categorie
NEWSPolitica