L’occasione perduta della COP24. Il Parlamento italiano si riunisca per parlare di Clima

Purtroppo dalla COP24 on ci sono stati dei risultati che si possano considerare significativi per una strategia globale di contrasto ai Cambiamenti Climatici. E...
cop 24 cambiamento climatico

Purtroppo dalla COP24 on ci sono stati dei risultati che si possano considerare significativi per una strategia globale di contrasto ai Cambiamenti Climatici. Eppure il momento di agire è ora, gli scienziati ci dicono che non abbiamo molto tempo per cambiare le cose e la Conferenza Internazionale per il Clima di Katowice purtroppo si è rivelata come una nuova, enorme occasione mancata per cambiare le cose. Sull’argomento sono intervenuti i co-portavoce dei Verdi Matteo Badiali ed Elena Grandi che hanno dichiarato:

“La COP24 si e’ chiusa senza nessun impegno concreto, se non il Gender Action Plan, il Piano d’azione sulle donne dell’UNFCCC che promuove l’integrazione della dimensione di genere nella politica climatica e l’azione a tutti i livelli. Per il resto e’ una grande occasione mancata.
Nonostante le aspettative di tantissime cittadine e cittadini di tutto il mondo, consapevoli che e’ urgente prendere decisioni che possano contrastare i cambiamenti climatici, i potenti della terra non hanno deciso praticamente nulla e il rulebook, libro delle regole, che avrebbe dovuto dare forma agli interventi decisi dalla COP21, e’ rimasto lettera morta. Noi Verdi crediamo che non ci sia piu’ tempo da perdere e quindi chiediamo che il Parlamento italiano si riunisca a camere riunite per discutere e decidere norme urgenti per contrastare i cambiamenti climatici e per mitigarne gli effetti. Siamo consci che solo cosi’ si possa nel contempo assicurare un futuro ai nostri figli e creare nuove opportunità di lavoro tramite la Green Economy”. 

Categorie
EuropaNEWSPolitica

In relazione a:

X