Maltempo a Roma: Raggi e protezione civile ancora impreparati

Serata di maltempo a Roma, ma la sindaca Raggi e la Protezione Civile cosa fanno invece di diffondere una possibile allerta meteo e predisporre adeguate contromisure per evitare che la Capitale vada in tilt?
maltempo a roma ammaraggi
“Le prime piogge stagionali intense si sono abbattute su Roma ieri sera con la consueta e tragica assenza di preparazione da parte della città. Ma la sindaca Raggi e la Protezione Civile cosa fanno invece di diffondere una possibile allerta meteo e predisporre adeguate contromisure per evitare che la Capitale vada in tilt? Sono ormai anni che chiediamo ai vari sindaci che si sono succeduti, che venga fatta una regolare manutenzione delle caditoie, per evitare che alla prima pioggia abbondante le strade della nostra amata città diventino dei veri e propri corsi d’acqua in cui la mobilità è ridotta a zero, ma come sempre questa Giunta aspetta che scoppino i problemi, per poi mettere una pezza alla meno peggio.” Così in una nota Francesco Alemanni, Responsabile organizzazione dei Verdi, Nando Bonessio co-portavoce dei Verdi del Lazio e Guglielmo Calcerano co-portavoce dei Verdi di Roma che proseguono:
“Al primo acquazzone abbiamo: stazioni metro chiuse, strade allagate e alberi caduti soprattutto nelle aree Palmiro Togliatti, Prenestina, Tiburtina. All’Auditorium, dove era in corso la Festa del Cinema, non si poteva neanche camminare, facendo una figura miserrima di fronte agli ospiti internazionali presenti alla kermesse. In tutto ciò il Comune cosa fa? Si limita scusarsi per il disagio e ad invitare la cittadinanza a starsene a casa”.
“L’ amministrazione di Roma Capitale, così come le altre amministrazioni locali e il Governo, devono prendere atto che il cambiamento climatico ormai è una realtà, e per questo impegnarsi seriamente per adottare politiche di adattamento e miticamente di questi fenomeni e per la manutenzione del territorio e delle infrastrutture. Non si può più ‘tirare a campare’, ne va della sicurezza dei cittadini e del territorio”. Concludono Alemanni, Bonessio e Calcerano.
Categorie
LazioNEWSTerritorio

In relazione a:

X