Matteo Badiali

matteo badiali

Ho 39 anni, sono nato a Bologna e ho una laurea in Scienze Ambientali conseguita a Ravenna presso l’Università di Bologna. Lavoro a Zola Predosa, presso l’attività di famiglia, una ferramenta “storica” d’Italia. Quindi faccio il commerciante, o il “bottegaio” come qualcuno potrebbe dire, ma all’interno della ferramenta ho trovato modo di creare un angolo verde per proporre prodotti ecologici e naturali, anche alla spina. Prima di lavorare in ferramenta sono stato in uno studio d’ingegneria e mi sono occupato di impianti per la produzione di energia a fonti rinnovabili (uno è l’impianto idroelettrico accanto alla Casa per la Pace di Casalecchio di Reno) e di rischio sismico e rischio idraulico.

La prima esperienza politica risale al 2009, dentro ai Verdi, con le amministrative di Zola Predosa: in quell’occasione appoggiai l’ex-Sindaco Borsari defenestrato dal PD e perdemmo al ballottaggio per 167 voti. Nel 2014 mi sono candidato Sindaco a Zola Predosa con la lista civica “Zola Bene Comune”: abbiamo preso circa il 10% pari a più di 1000 elettori e sono entrato in consiglio comunale, carica che ho ceduto qualche settimana fa per favorire una rotazione dei Consiglieri. Sempre nel 2014 ho fatto parte della lista Emilia Romagna Civica alle regionali, in quota Verdi. Sono stato membro dell’Esecutivo Nazionale dei Verdi fino all’ultimo congresso di novembre 2015 e dal 2010 sono portavoce dei Verdi della Provincia di Bologna.

X