Perchè gli aggressori del bar a La Romanina non sono stati ancora arrestati? Si applichi aggravante mafiosa

I responsabili dell'aggressione avvenuta lo scorso mese al bar di via Salvatore Barzilai non sono ancora stati arrestati. Si deve procedere con l'aggravente dell'uso del metodo mafioso
bar Romanina

”Perché gli aggressori delle vittime del bar di via Salvatore Barzilai non sono stati ancora arrestati dopo un mese? Quanti accaduto è una violenza che sta all’interno di un codice e metodo mafioso che va immediatamente perseguita con il carcere da parte di chi ha commesso quelle violenze”. Lo dichiara Angelo Bonelli dei Verdi che aggiunge: “E’ incomprensibile, e qualcuno dovrà dare una spiegazione, che dal 1 aprile, giorno dell’aggressione ad oggi sono passati 36 giorni e nessun provvedimento restrittivo è stato ancora adottato nei confronti dei due aggressori”.

“I Casamonica come gli Spada ad Ostia fino a qualche mese fa -sottolinea Bonelli- esercitano un controllo militare del territorio e lo amministrano come se fosse uno stato a sé con metodi noti e già documentati e quello del bar di via Salvatore Barzilai ne è un ultimo esempio. Lo stato deve liberare definitivamente il quartiere della Romanina dalla presenza dei Casamonica, demolire le ville abusive che sono state realizzate e accelerare le procedure di confisca dei loro patrimoni”, conclude.

Commenti da Facebook
Categorie
CronacaLazioNEWSTerritorio
X