Sicilia: Verdi, autogol ‘centristi’, Crocetta candidato unico

Non grandi soddisfazioni, ma puo' unire il centrosinistra nell'Isola

Non grandi soddisfazioni, ma  Crocetta può unire  il centrosinistra nell’Isola.

“Ci guardiamo intorno e ci accorgiamo di essere gli unici ad esprimere solidarieta’ al presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, per le assurde, volgari e triviali esternazioni, espresse dall’assessore Pistorio sulla sfera strettamente privata, che l’uomo Crocetta difende strenuamente e gelosamente”. Lo affermano Carmelo Sardegna, coportavoce dei Verdi in Sicilia, e Giuseppe Patti, responsabile nazionale Legalita’ dei Verdi Italiani.

“Inoltre il coinvolgimento immotivato del presidente in questioni ai limiti dell’illecito – aggiungono – ci da’ la sensazione di un piano di destabilizzazione di un sistema gia’ abbastanza labile. Non possiamo altresi’ notare il tema politico di quanto sta accadendo all’interno della maggioranza di Governo con la minacciata crisi da parte dei “centristi””. Secondo i Verdi “a sei mesi dall’apertura delle urne per il rinnovo dell’Ars e’ quanto meno un autogol politico non essendoci piu’ passaggi obbligati in Assemblea per il presidente”. “E’ pur vero che l’esperienza amministrativa di Crocetta non ci ha dato grandi soddisfazioni – concludono i Verdi – ma riteniamo che questi ultimi sei mesi possano addrizzare la rotta nell’ottica di una candidatura che raggruppi il centro sinistra siciliano”

Commenti da Facebook
Categorie
SiciliaTerritorio
Nessun commento

Lascia un commento

*

*