Su caso Bagheria Di Maio ha responsabilità

Il rinvio a giudizio per il sindaco di Bagheria (Palermo) chiesto oggi dalla Procura di Termini Imerese sull'affidamento del servizio dei rifiuti, sulla gestione del palasport e sull'abusivismo edilizio coinvolge politicamente e moralmente anche Di Maio
Bagheria-panorama

“Il rinvio a giudizio per il sindaco di Bagheria (Palermo) chiesto oggi dalla Procura di Termini Imerese sull’affidamento del servizio dei rifiuti, sulla gestione del palasport e sull’abusivismo edilizio coinvolge politicamente e moralmente anche Di Maio che, durante la trasmissione Piazza Pulita, diede la sua copertura politica all’operato di Patrizio Cinque, il sindaco grillino denunciato dal sottoscritto alla stessa Procura per aver emanato un Regolamento edilizio che bloccava le demolizioni di ville abusive con piscina dei super ricchi”. Lo afferma il coordinatore dei Verdi e promotore della Lista Insieme Angelo Bonelli.
“Per aver denunciato Patrizio Cinque mi era stata anche annunciata una querela per diffamazione dal Movimento 5 Stelle, mai arrivata; e il suo rinvio a giudizio di oggi spiega bene il perche’: non ho ricevuto denunce perche’ avevo detto la verita’. E Di Maio, Di Battista e Cancelleri, in diretta TV avevano pure spiegato che quel regolamento blocca demolizioni era un modello da prendere in esempio. Ricordo che quel regolamento blocca le demolizioni delle Ville abusive con piscina a picco sul mare, anche di quelle dei parenti dei consiglieri del M5S e della stessa casa abusiva del sindaco che si trova in zona vincolata.
Una maniera come un’altra per non perdere i voti di chi si e’ costruito una casa abusiva alle spalle della maggioranza degli italiani che rispettano le regole e pagano i mutui della loro casa.” “Ora Di Maio . conclude Bonelli – deve chiedere scusa, ma non a me: a tutti gli italiani. Non se la puo’ cavare dicendo che il Sindaco si e’ autosospeso dal Movimento Cinque Stelle perche’ su questo tema lui, Di Battista e Cancelleri hanno dato sempre il loro sostegno e la copertura politica a questa vergogna”, conclude.

Categorie
AmbienteNEWS

In relazione a:

X