Tre domande a Di Maio sull’abusivismo edilizio

Per questo  faccio tre domande a Di Maio chiedendogli di rispondermi nel merito, senza cercare di eluderle stile vecchia politica.
Tre domande a Di Maio

A Bagheria ville costruite in zona di inedificabilità assoluta

Oggi ho  effettuato un sopralluogo a Bagheria. Dal  Monte Catalfano ho potuto vedere tutte le ville abusive sul mare che sono state costruite in zona di inedificabilità assoluta, alcune addirittura complete di piscina.

Una battaglia trasversale

Premetto che la battaglia contro gli immobili abusivi che stiamo portando avanti come Verdi è assolutamente trasversale. Come abbiamo fatto per contrastare la Legge De Luca in Campania che voleva bloccare la demolizione delle case abusive, adesso siamo qui a Bagheria per fermare il regolamento comunale voluto dal Sindaco di Bagheria che sospende le demolizioni.

Di Maio e Cancelleri su Bagheria

In questo periodo Di Maio ha fatto un tour in Sicilia insieme al candidato presidente Cancelleri. In più di una occasione è stato, anche dallo stesso On. Di Maio, presentato il regolamento del consiglio comunale approvato a Bagheria dal Movimento 5 Stelle come un modello di lotta all’abusivismo edilizio.

Le mie tre domande a Di Maio

Per questo  faccio tre domande a Di Maio chiedendogli di rispondermi nel merito, senza cercare di eluderle stile vecchia politica:

1) Ritiene, On. Di Maio, che il regolamento municipale del Comune di Bagheria che sospende le procedure di demolizione per immobili abusivamente edificati, sia un regolamento da prendere a modello per la lotta all’abusivismo edilizio e sia un modello di legalità e trasparenza?

2) Condivide, l’On Di Maio, l’articolo 8 bis dello stesso regolamento comunale di Bagheria, che prevede la procedura di sospensione delle demolizioni per gli immobili realizzati abusivamente anche in zona di inedificabilità assoluta? (Ricordiamo che in queste zone di inedificabilità assoluta sono state costruite mega ville con piscina e con accessi al mare ricavati nella roccia)

3) Ritiene, On Di Maio, di chiedere al sindaco Cinque il ritiro della delibera del consiglio comunale e di chiedere spiegazioni ai membri del Consiglio Comunale e della Giunta che hanno votato tale delibera avendo essi stessi e/o i loro familiari abusi in atto in zone vincolate?”

Commenti da Facebook
Categorie
AmbienteNEWS
4 - 5 - 6 DICEMBRE 2017 REFERENDUM CONSULTIVO ONLINE
tra gli iscritti sulle alleanze
Se sei iscritto e non ricevi la mail per votare entro lunedì 4 dicembre alle 21 scrivi a comunicazione.verdi@gmail.com