Piangiamo la scomparsa di Maurizio Pieroni, ecologista impegnato e appassionato

Ci ha lasciato oggi Maurizio Pieroni, storico fondatore dei Verdi, tra i promotori delle primissime Liste Verdi fin dall’inizio degli anni ’80 del secolo scorso. Nato e Senigallia (Ancona) il 29...

Ci ha lasciato oggi Maurizio Pieroni, storico fondatore dei Verdi, tra i promotori delle primissime Liste Verdi fin dall’inizio degli anni ’80 del secolo scorso.

Nato e Senigallia (Ancona) il 29 settembre 1951, Maurizio Pieroni era stato uno dei promotori delle primissime Liste Verdi fin dall’inizio degli anni ’80 del secolo scorso.

All’epoca non era stata ancora fondata la Federazione delle Liste Verdi, che nacque nel novembre 1986 a Finale Ligure, ma già si stavano formando quelle prime liste comunali che avrebbero dato vita a quello che venne chiamato, nella fase iniziale, “Arcipelago Verde”. La Lista Verde di Senigallia fu una delle primissime, insieme a Rovereto e Viadana.

Maurizio Pieroni ha poi partecipato a tutto il processo costituente che ha portato alla fondazione della Federazione delle Liste Verdi (1986) e poi dei Verdi (1990). Nel 1992 venne eletto deputato nella XI Legislatura (1992-94) e poi per due mandati venne eletto al Senato, nella XII (1994-96) e nella XIII Legislatura (1996-2001). Durante questa sua ultima legislatura Maurizio Pieroni venne eletto capogruppo dei Verdi al Senato e, insieme a Marco Boato, entrò anche a far parte della Commissione bicamerale per le riforme costituzionali presieduta da Massimo D’Alema.

I Verdi italiani lo ricordano come un ecologista impegnato ed appassionato, protagonista di molte iniziative sia nella società civile sia in Parlamento. Ai suoi familiari e amici più stretti va il nostro rimpianto e il nostro affettuoso ricordo.

L’Esecutivo Nazionale dei Verdi

Categorie
NEWSPolitica

In relazione a:

X