Verdi: la legge De Luca produce abusivismo, la impugneremo per vie legali

Blocca demolizioni - Verdi: legge De Luca produce abusivismo, la impugneremo con i nostri legali

Blocca demolizioni – Verdi: legge De Luca produce abusivismo, la impugneremo con i nostri legali

Al prossimo esecutivo nazionale proporremo di dare mandato ai nostri legali di impugnare gli atti conseguenti della legge blocca demolizioni approvata in Campania voluta fortemente dal presidente De Luca” Lo dichiarano in una nota Angelo Bonelli coordinatore nazionale dei Verdi, Sauro Turroni responsabile territorio dei Verdi, che proseguono:
“Apprendiamo che autorevoli esponenti del consiglio regionale campano rinnegano ciò che invece hanno approvato, ovvero la legge blocca demolizioni. Invitiamo a leggere il titolo e il testo dell‘articolo 2 del DDL che parla di “Linee guida per le misure alternative alle demolizioni di immobili abusivi, come affittare a canone sociale o addirittura rivendere a prezzi non onerosi”.

“Ci meravigliamo di chi oggi, in veste di legislatore regionale, non è in grado di leggere le leggi o racconta alla pubblica opinione una cosa totalmente diversa da quanto scritto nella norma. – proseguono gli ecologisti – “La storia dei Verdi e del movimento ambientalista italiano e’ sempre stata chiara e coerente nella lotta all’abusivismo edilizio e non si modificherà certamente oggi a causa della mutazione genetica che ha subito la politica. Il provvedimento di De Luca incentiverà nuovo abusivismo edilizio e i consiglieri regionali che hanno votato si sono resi responsabili di questo scempio.”
“La devastazione di una parte del territorio campano e’ sotto gli occhi di tutti: danni ambientali , paesaggistici ed economici incalcolabili e irreversibili. Ribadiamo – concludono Bonelli e Turroni – ha vinto ancora l’illegalità”

Commenti da Facebook
Categorie
Comunicati
4 - 5 - 6 DICEMBRE 2017 REFERENDUM CONSULTIVO ONLINE
tra gli iscritti sulle alleanze
Se sei iscritto e non ricevi la mail per votare entro lunedì 4 dicembre alle 21 scrivi a comunicazione.verdi@gmail.com