JOSE LUIZ PENNA (VERDI BRASILE) HA INCONTRATO ANGELO BONELLI (VERDI ITALIANI)

L’ANNO PROSSIMO CONFERENZA MONDIALE PARTITI VERDI IN BRASILE PER L’AMAZZONIA Oggi 10 ottobre una delegazione dei Verdi Brasiliani guidata dal José Luiz Penna, Presidente dei Verdi Brasiliani, presente in...

L’ANNO PROSSIMO CONFERENZA MONDIALE PARTITI VERDI IN BRASILE PER L’AMAZZONIA

Oggi 10 ottobre una delegazione dei Verdi Brasiliani guidata dal José Luiz Penna, Presidente dei Verdi Brasiliani, presente in Italia in occasione del Sinodo sull’Amazzonia, si è incontrata con Angelo Bonelli coordinatore dell’esecutivo dei Verdi italiani per discutere della grave situazione ambientale politica sociale che sta mettendo a rischio la democrazia in Brasile.  La presidenza Bolsonaro ha fatto crescere nel paese sudamericano una gigantesca onda di razzismo, xenofobia e intolleranza e di tutte le altre forme di discriminazione correlate. Hanno affermato Penna e Bonelli“Questo comportamento ha dato via libera a cercatori d’oro garimpeiros,dei latifondisti fazendeiros e dei boscaioli madeireiros di incendiare e distruggerla foresta amazzonica violando i diritti umani delle popolazioni indigene e della comunità dei quilombo (i discendenti degli schiavi). Bolsonaro – ha proseguito Penna- ha tolto potere a tutti gli organismi di protezione, controllo ambientale e di tutela dei diritti umani, perseguitando l’attivismo sociale e ambientale. “

“Ma l’ambientalismo e l’ecologia, che rappresentano la coscienza planetaria,  sono il miglior antidoto per contrastare il sovranismo e l’autoritarismo di chi come Trump e Bolsonaro nega che il tema dell’emergenza climatica sia reale e prioritario avviando politiche distruttive dell’Amazzonia come sta facendo Bolsonaro.” Ha spiegato Angelo Bonelli. José Luiz Penna ha lanciato oggi la proposta di una conferenza di tutti partiti verdi ecologisti e sociali in Amazzonia il prossimo anno per dare una risposta globale al dramma che sta vivendo in questo periodo la foresta amazzonica. Proposta subito sostenuta da Angelo Bonelli a nome dei Verdi italiani.“Siamo vicini al Papa per il grande messaggio che sta mandando al mondo, una voce di speranza concreta. Indipendentemente dalla proprio fede religiosa oggi tutti, credenti e non credenti dobbiamo essere uniti per difendere il Pianeta.” Hanno concluso Penna e Bonelli.

Categorie
Politica

In relazione a:

X