Angelo Bonelli al Sindaco di Bagheria: Perché non spiega la casa abusiva che la riguarda?

Vogliamo parlare di ipocrisia? Perché lei non spiega della casa abusiva che la riguarda? Perché non spiega l'imbarazzante servizio delle Iene?
Bagheria Abusivismo
Il sindaco di Bagheria Patrizio Cinque ( M5S ) ha risposto alla mia contestazione sul regolamento edilizio, da lui stesso proposto, definendomi ipocrita e ignorante e riportando una foto con me e De Luca per accusarmi di essere un sostenitore della legge blocca demolizioni della Campania.

Rispondo al sindaco punto per punto perché le cose non vere diventano un boomerang.

Il 16 giugno 2017 il consiglio comunale di Bagheria ha approvato su proposta del sindaco Patrizio Cinque un regolamento edilizio che concede al sindaco in persona di dichiarare di pubblica utilità tutte le case abusive di Bagheria e darle in affitto o in vendita a chi ha commesso l’abuso. Questo regolamento che è una furbata degna da prima repubblica ha come effetto di fermare le demolizioni. All’art.7 il regolamento prevede la concessione del diritto di abitazione a chi ha commesso l’abuso o per i suoi famigliari. Sempre secondo l’art.7 l’assegnazione del diritto di abitazione sospende i procedimenti amministrativi di demolizione dell’immobile abusivo. All’art.13 il regolamento edilizio prevede, secondo il principio della massima redditività per il comune, di mettere all’asta per la vendita l’immobile abusivo dando diritto di prelazione a chi ha commesso l’abuso o ai suoi parenti linea retta con un pagamento dilazionato in 15 anni. Ma c’è di più l’art.8 bis, presentato con un emendamento dal gruppo consigliare del M5S, prevede di concedere la pubblica utilità anche per le case edificate in zona di inedificabilità assoluta e dentro la fascia costiera dei 150 metri. Potete leggere dal regolamento edilizio che qui vi linko le norme approvate che eviteranno le demolizioni.
Quanto alla legge regionale siciliana 17/94 all’art.4 c’è un limite di tempo che non può essere violato ed è il 23 marzo 1992. Lei ha scritto” di non essere boia dei cittadini e di non buttarli in mezzo alla strada.” Così lei ha confermato che il suo obiettivo è quello di fermare le demolizioni. Lei ha fatto esattamente l’opposto dell’ex sindaco di Licata Angelo Cambiano che ha subito attentati e minacce e che vive sotto scorta perché lui le demolizioni le ha fatte e per questo motivo la mala politica l’ha cacciato. Come definirebbe lei Angelo Cambiano? Un nemico dei cittadini? (non uso la sua espressione perché la trovo terribile). Ora vediamo chi è l’ipocrita e l’ignorante. Quanto alle voci di corridoio – cito quanto scritto dal sindaco – sulla mafia che vorrebbe fare la pelle al sindaco, mi auguro che gli organi competenti a partire dal prefetto verifichino quanto denunciato e adottino i provvedimenti a sua tutela. Io so che significa essere minacciati e subire attentati di chi ti vuole fare la pelle. Nel 2000 purtroppo alle 3 del mattino diedero fuoco alla mia casa mentre ero nell’abitazione con il chiaro intento di ammazzarmi. Io le case abusive in zona vincolata le ho demolite ( oltre 30 ) quando ero presidente di circoscrizione ad Ostia e per ben due volte la mia macchina me l’hanno bruciata.
Ma veniamo a De Luca. Informo il sindaco Cinque, ma ne era a conoscenza lui e chi lo ha informato, che il sottoscritto su mandato della Federazione nazionale dei Verdi ha impugnato, presentando ricorso, contro la legge blocca demolizioni della Campania. Grazie al ricorso dei Verdi la legge è stata bocciata dal governo. Questa è la prova che non c’è alcun attacco strumentale ma la volontà di difendere la legalità e i cittadini onesti che le leggi le hanno rispettate e che si sono fatti la casa con tanti sacrifici pagando un mutuo o chi oggi paga l’affitto perché il mutuo non può permetterselo. Sindaco Cinque non esiste l’abuso di necessità! Chi può permettersi di fare uno scavo abusivo e realizzarsi una villa da 100 mq pagando come minimo per la struttura grezza 80 mila euro lo possiamo definire abuso di necessità o un furbo che spera di farla franca? I cittadini che rispettano la legge sono dei fessi ? Il problema è che la politica, prima il cdx, ieri anche il csx con De Luca e oggi anche con il M5S, giustifica questi comportamenti illegali fatti ai danni dei cittadini onesti e del territorio. Ricordo che i Verdi stanno facendo una dura battaglia per fermare il DDL Falanga , che ora si trova in seconda lettura alla Camera dei Deputati, che ha come obbiettivo quello di bloccare le demolizioni anche nelle zone vincolate: questo DDL è sostenuto dal Pd-Forza italia e ha avuto l’astensione del M5S.
Vogliamo parlare di ipocrisia? Perché lei non spiega della casa abusiva che la riguarda? Perché non spiega di questo imbarazzante servizio delle Iene? Il suo assessore si è dimesso dopo il servizio delle Iene lei cosa intende fare? Invito a vedere questo sconcertante video https://www.iene.mediaset.it/puntate/2016/02/14/golia-le-ville-abusive-a-5-stelle_9972.shtml
Il resto lo dirò la prossima settimana in Sicilia con documenti alla mano in una conferenza stampa. Buona giornata
Commenti da Facebook
Categorie
NEWSPoliticaSicilia
Un commento
  • Massi shado
    29 agosto 2017 at 1:03
    Lascia un commento

    porcherie a 5 stelle.

  • Lascia un commento

    *

    *